Categorie
Poesie Romane

ASSONANZE

La lingua ingrese nun m’è mai piaciuta
Che se scrive diversa dar parlato;
mò va de moda, invece, ‘sta fottuta
e a chi je piace ha da morì ammazzato.

Io, vabbe, lo capisco, so ignorante,
de coccia tosta e scarso de cervello
ma de parole ce ne stanno tante
che te fanno ammattì come ‘n pivello.

Categorie
Poesie Romane

BENEDETTO FACEBOOK

Su facebook tu ce trovi tanta gente
Tutta ammischiata ch’è ‘na lotteria:
c’è quella brava, bona e intelliggentee
quella da cui è mejo scappà via

A quelle matte è mejo nun risponne
manco pe’ dije ciao, pe’ cortesia;
cianno er cervello che je se confonnee
t’accuseno d’ogni porcheria;

Categorie
Poesie Romane

ALL’INPS, CHE TE TRIDICO?

All’INPS cianno ‘n conto negati
vode ventisei mijardi sotto zero
e, pe’ questo, me sembra positivo
de rimedià ‘n pochetto, questo è vero:

Ciavemo ‘n poveraccio, presidente
che l’avemo sfruttato, poveretto
dannoje de stipendio solamente
sessantacinquemila ch’è: pochetto:

Categorie
Poesie Romane

LI CONTI NUN TORNANO

Sto covid diciannove è un assassino
ch’ha ammzzato un mione de persone
si nun rallenta, armeno ‘n pochettino
tra poco morirà ‘n antro mijone

E’ ‘n’influenza strana, però questa:
è nova e, per adesso, nun c’è cura
che la possa fermà; quindi ce resta
d’affrontalla siccome ‘n’avventura.

Categorie
Poesie Romane

L’0R0L0GGIO BIOLOGGICO

L’orologgio biologgico è na cosa
che se mette in funzione quanno nasci,
continua a ticchettà mentre che cresci
e nun ce stà un momento che riposa.

Continua a funzionà per anni ed anni:
è sempre in moto e nun se ferma mai,
se regola sull’anni che tu ciai
e sembra sempre che nun faccia danni.

Categorie
Poesie Romane

ER NIDO

Tutti li mesi, nun lo so perché
mi moje sposta ‘gni mobbile
che c’èe la camicia che tenevo qua
lei l’ha spostata e chi lo sa ndo sta.
‘n dottore m’ha detto: “ E’ naturale,
sente l’istinto di nidificare
“Ma er nido noi l’avemo fatto già
e tre fij so’ nati proprio qua:
co st’esperienza, quello ch’ho pensato:
“ è er nido è fatto e puro collaudato.

“ Giacomo 2020

Categorie
Poesie Romane

ER CAPO DIVISIONE

Ciò ‘n capodivisione ch’é ‘n portento:
pe’ complicà le cose è fatto apposta;
è ‘n omo bravo, ne vorebbe cento:
de core è bono…ma de coccia tosta.

Categorie
Poesie Romane

Er capufficio

Er capufficio nostro è la persona
de sto monno la mejo che ce sia:
nun te rompe le scatole, è alla bbona
e nun se fà pija da l’albaggia;

Categorie
Poesie Romane

Filosofanno

Sto monno a noi ce pare così granne
da senticcese stabili e sicuri;
quant’è vario si l’occhio ce se spanne…
ma a guarda l’universo te spauri:

Categorie
Poesie Romane

A MI MOJE

Pe cinquantaquttranni semo stati
tutte le notti sempre abbraccicati
poi doppo, a giorno,ed a quarsiasi ora
erimo in due, però ‘na cosa sola.