Categorie
Poesie Romane

LI CONSULENTI

Duemila e quattordici
so’ tutt i consulenti
che servono ar governo
pe’ governacce genti.

Questo è ‘n governo serio
che pe’ ben governà
s’appoggia ai consulenti
pe’ nun poté sbaja.

Però io ciò ‘n sospetto:
pe avecce tanta gente
vorebbe dì ‘n governo
che nun capisce gnente

poi, visti li decreti
usciti, più recenti
potemo dì sortanto:
mannaggia i consulenti!
Giacomo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *