Categorie
Poesie della tuscia

VORREI ESSERE UNA BESTIA

Poesia di Ezio Bruzziches

‘Vorrei essere una bestia”,

per andar libero e lieto,

per distese sconfinate,

senza limiti e alcun veto.

Vorrei essere una bestia

e l’istinto mio esternare

senza falza pudicizia,

da reprimere o frenare.

Vorrei essere una bestia

per ama r e esser amato

senza inganni né lusinghe,

senza un fine pre mirato…

Senza mai dover provare

ogni amara delusione,

allorché l’amore umano

troppo ricco è di passione!

Vorrei essere una bestia,

soggiornando in questa terra

senza odio tra fratelli,

né il conflitto né la guerra.

Senza lucro e l’arrivismo,

la lussuria e l’ambizione”,

che di questa nostra vita

son l ‘eterna tentazione

Vorrei essere una bestia

ed evader da un progresso,

che spedito sempre avanza

con spasmodico riflesso…

Da un benessere fittizio,

che nel vizio ognor c’induce,

e nel baratro più immenso

lentamente ci conduce.

Vorrei essere una bestia

e all’umano dimostrare,

che non serve la favella

per poter comunicare…

e la FEDELTA’ o I ‘AMORE

non si. osprimono a parole,

ma col puro sentimento

che ci detta il nostro cuore.

Vorrei essere una bestia,

per non essere un umano,

ch’è dotato di favella,

ma il suo fare resta arcano:

Par concreto nel suo dire,

ma al suo far non consono,

specie quando del DENARO

sente il delizioso suono…

Ezio Bruziches

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *